Lun. Lug 22nd, 2024

La baby gang del corso colpisce ancora e cerca di mandare sottosopra l’evento Bagheria Urban Fashion. Siamo in mano al niente e ai giovani criminali che stiamo allevando impuniti.

Che il corso Umberto sarebbe tornato presto in mano alle baby gang, era facilmente prevedibile. Noi stessi avevamo contribuito a denunciarne l’esistenza, mostrando un video di gare di scooter tra la gente (che potete rivedere qui), e sapevamo che la soluzione di tutti i mali a Bagheria, sarebbe stata nascondere la testa sotto la sabbia.
Oggi si è svolto un momento di incontro vero e genuino tra produzioni artigianali e comunità, l’evento Bagheria Urban Fashion, presentato da Vincenzo Maggiore, in cui il Comune ha fornito supporto logistico. Durante la solita cavalcata di ciclomotori elettrici e non, il conducente di uno di questi, bloccato dall’ex comandante della Polizia Municipale, Salvatore Pilato che voleva impedirne le scorribande, sarebbe stato raggiunto almeno da un colpo in pieno volto, e poi assalito anche da un secondo ragazzo. Nel parapiglia generatosi, che ha ovviamente rischiato di rovinare l’evento, svoltosi poi fortunatamente senza altri intoppi, i due baby criminali si sarebbero dileguati ancora una volta impuniti.
Pilato sarebbe dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso del Policlinico per scongiurare una lesione ad un braccio, infortunatosi durante la colluttazione. Il tutto sarebbe avvenuto sotto le telecamere dell’ingresso di palazzo Ugdulena sede dell’aula consiliare e di numerosi uffici comunali.
La vicenda, si incastra perfettamente con il clima di terrore in cui versa la città normale durante i fine settimana, con zone che diventano terra di nessuno.

Ancora una volta a farne le spese il corpo dei Vigili Urbani di Bagheria, che avrebbe bisogno di sostanzioso supporto da parte dell’Ente locale. Ricordiamo infatti un’aggressione di pochi mesi fa all’indomani della individuazione dei componenti della baby gang grazie alla denuncia del comitato cittadino ReteCivica Bagheria, aggressione di cui potete leggere qui.
A quello dei cittadini, si dovrebbe unire il coro delle divise dei Vigili, in due parole: ORA BASTA!!!

Resta sempre aggiornato con noi:

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.