Lun. Lug 22nd, 2024

Si temono ingenti danni e la presenza di un ferito. Una settimana di avvisaglie tra sterpaglie e rifiuti in fiamme in tante zone della periferia e adesso il disastro.

La fiamme stanno divorando proprio mentre scriviamo un’ampia zona tra Vallone del Fonditore e Dolce Impoverile.

Lingue di fuoco che sono proprio a ridosso di alcuni fabbricati. Le condizioni meteorologiche non aiutano di certo la situazione con focolai che si rianimano continuamente ad ogni folata del forte vento di stasera.

Dalla posizione dalle quale stiamo assistendo non riusciamo a verificare l’entità dei danni e se tutti sono incolumi. Ma pare che almeno un ferito ci sia, a cui un’ambulanza ha prestato i primi soccorsi.

Già nel tardo pomeriggio in zona Cordova le fiamme hanno lambito le abitazioni, dove due giorni fa erano state pubblicate immagini inequivocabili.

Ma ancora in contrada Vicinale Lorenzo nei giorni scorsi per la seconda volta in due settimane.

Segnalazioni da Vicinale Stancampiano con cumuli, poi le fiamme, poi la bonifica e di nuovo cumuli.

Lo stesso autoparco nella zona del mercatino, è una immensa discarica a cielo aperto.
Non si può restare a guardare la città abbandonata. Abbiamo mostrato alcune delle segnalazioni di rifiuti dati alle fiamme vicino le case, o di situazioni di terreni non messi in sicurezza su cui questa amministrazione deve vigilare. Queste sono le immagini a ridosso delle abitazioni e fanno paura.

Dove è il COC sempre in ferie o si è attivato? I Vigili e del Fuoco sono arrivati con le fiamme che bruciavano da decine e decine di minuti. Tutte le associazioni di protezione civile, a quale concerto stanno presenziando? Con quale assessore stavano facendo il selfie?

Questo Comune barzelletta dove però ridono solo loro, può mettere per questi pochi mesi, da parte, con modestia ed umiltà, la propaganda elettorale e fare del bene a questa comunità? Un pochino, giusto il minimo sindacale per evitare di andare arrosto per la loro incapacità di controllo del territorio ed applicazione delle norme.

Resta sempre aggiornato con noi:

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.