Lun. Lug 22nd, 2024

Riceviamo un comunicato stampa dell’opposizione a palazzo Ugdulena sulle cariche elettive assegnate nei giorni scorsi. Manca la firma di Gino Di Stefano della lista L’aquillone.

I gruppi consiliari della Dc e di Fratelli D’Italia dopo quanto accaduto durante lo svolgimento della prima seduta consiliare del 2 luglio 2024 – si legge nel comunicato – intendono esprimere il proprio disappunto in merito all’elezione del presidente e del vicepresidente del consiglio comunale. La vice Presidenza del Consiglio, come buona prassi oramai consolidata, anche se non espressamente prevista dal regolamento per il funzionamento del consiglio comunale e dallo statuto comunale, è stata sempre assegnata alle minoranze e mai come in questo caso era avvenuto che entrambe le cariche fossero attribuite alla medesima parte politica. Questo atteggiamento sprezzante di qualsiasi forma di dialogo e condivisione non trova precedenti in nessun’altra istituzione sia essa nazionale, regionale o comunale e temiamo possa rappresentare solamente l’anticamera di quello che potrà essere il modo di agire della coalizione che governa la città, intenta parrebbe, malgrado le dichiarazioni del Sindaco che delineavano tutt’altra volontà, a fare valere più la forza dei numeri che le ragioni del dialogo e del confronto.

Giova sottolineare – si legge ancora nella nota – come non appaia per nulla casuale, che una recente norma regionale ancora da recepire da parte della giunta comunale, preveda un’indennità di funzione a favore del vicepresidente del consiglio. Da parte nostra crediamo fermamente che gli equilibri politico istituzionali siano importantissimi in una sana democrazia e pur consapevoli dello squilibrio numerico presente in aula riteniamo ancora più opportuno rispetto al passato coinvolgere le minoranze consiliari, che rappresentano comunque sempre buona parte della cittadinanza bagherese ed in quanto tale meritevoli di rispetto e considerazione.

Per tali motivazioni – concludono i consiglieri fimatari – disapproviamo il metodo utilizzato dalla maggioranza presente in consiglio comunale, ed invitiamo i colleghi a rivedere le proprie determinazioni precisando che non vi è nulla di personale nei confronti degli eletti, ai quali facciamo i nostri migliori auguri.

Resta sempre aggiornato con noi. Scegli tu come:

https://whatsapp.com/channel/0029VaG4bJT89inrTrPmgE3P

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.