Sab. Lug 13th, 2024


Reduce dall’esperienza fatta al Salone del Libro di Torino un nuovo importante accredito per l’artista a tutto tondo, palermitano e bagherese di adozione da tantissimi anni, che racconta nella sua ultima opera letteraria, una delle sue vite.

Roberto Ardizzone è una di quelle persone espressione della cultura nella nostra comunità, con cui sono fortemente in debito.
Sono il peggiore recensore di libri possibile. Quando un testo mi piace, mi perdo nelle scenografie e nei panorami che la mia mente costruisce. Immagini di un film, o ancora riflessioni e sensazioni che mi emozionano al punto di temere che possa accadere quanto succede coi sogni: perdano sapore quando li racconti. Per questo rimando a data da destinarsi la trattazioni di quei libri che mi entrano dentro, come una sua altra opera : Peppe e Margherita (storia di un poeta e artista di strada). Bellissima!!!


Roberto sarà presente alla Marina di Libri che si terrà al Parco di Villa Filippina, a piazza San Francesco di Paola, 18 a Palermo, dal 6 al 9 giugno.
L’8 giugno alle 17:00, nella Sala Planetario della villa, in una tavola rotonda moderata della giornalista e scrittrice Alessia Cannizzaro, si parlerà di 6 libri di autori diversi e di genere letterario diverso tra cui Non sono un eroe.
Potrete conoscere Ardizzone (e la cosa vi arricchirà anche umanamente) che sarà presente allo stand 60 della PAV Edizioni, giovedì 6 dalle 17 alle 23, e sabato 8 dalle 18 e fino a chiusura.
Roberto Ardizzone potrebbe essere in giro durante tutta la manifestazione, quindi occhi aperti. Occhi aperti anche su Non sono un eroe che è una serie di aneddoti sull’impegno che si sceglie di portare avanti nella vita con abnegazione e sacrificio, rifiutando il ruolo salvifico, con il senso del dovere come primo movente, anche quando capita di incontrare i fantasmi… forse!!! E non aggiungo altro.

Resta sempre aggiornato con noi. Scegli tu come:

https://whatsapp.com/channel/0029VaG4bJT89inrTrPmgE3P

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.