Sab. Lug 13th, 2024

Il nuovo lavoro di Giusy La Piana è stato presentato ieri alla Feltrinelli a Palermo. Un lavoro incentrato su alcune peculiarità della comunicazione a diversi livelli.

Giusy La Piana ha un curriculum di tutto rispetto. È una bagherese troppo in gamba, e infatti secondo noi meriterebbe ben altri spazi ed attenzioni.
“Giornalista e criminologa, è autrice di saggi, testi teatrali, televisivi e musicali. Specializzata in Scienze della Comunicazione, Counseling e Coaching Skills, Scienze Criminologico-forensi, Psicologia investigativa, giudiziaria e penitenziaria, ha condotto ricerche sulla pragmatica della comunicazione e sulle strategie delle organizzazioni criminali. E consulente per enti e imprese e tiene corsi, training individuali e seminari sulla comunicazione interpersonale.” Si legge nella IV di copertina del libro.
Nonostante questo, Giusy ha un gradevole leggero imbarazzo quando si accorge che, la saletta al primo piano della libreria Feltrinelli, si è riempita. L’imbarazzo si trasforma in piglio sicuro quando Roberta Cusimano, l’interlocutrice in house comincia a incalzarla con le domande.
L’opera della La Piana ha l’intento di comunicare un approccio alla comunicazione che sia assertivo, pro-propositivo, e per questo aperto al confronto con gli altri perché mai esaustivo.

La consapevolezza del se, spinge ad interlocuzioni più vere, ma anche ad approcci diversi nel proprio quotidiano. Una comunicazione assertiva non è una comunicazione egocentrica, e non scade nell’aggressività dialettica come capita sempre più frequentemente di vedere sia nella realtà sia sui social, e spesso in ambito politico, dove però, al contrario una certa passività, una certa compiacenza, un certo dire sempre “sì” a tutto, come l’autrice stessa sottolinea, può essere più controproducente di una chiusura comunicativa.

Nutrita la presenza di personalità bagheresi, che hanno colto l’occasione della cornice dell’evento per rinnovare l’attestato di stima per l’autrice.

Lo asseriamo!

Innegabile la piena riuscita dell’evento, al quale si aggiunge la soddisfazione di avere venduto tutto le copie in libreria.

Resta sempre aggiornato con noi:

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.