Sab. Lug 13th, 2024

Come previsto, confermati i nomi che erano trapelati già la settimana scorsa. Le deleghe del settimo assessore al momento saranno ad interim in capo al sindaco. Presto al via nuovi progetti e collaborazioni pubblico-privato in direzione di un rilancio turistico in grande stile.

Nessuna sorpresa, i nomi sono assolutamente quelli: Daniele Vella, sarà vice Sindaco e avrà la delega al Bilancio, ai Tributi, alla Cultura e temporaneamente ai Servizi Legali (per risolvere la vicenda del settimo assessore?), Antonella Insinga sarà Assessora allo Sport all’Edilizia Scolastica e alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Tripoli ai Rifuti, al Suap e ai Diritti degli animali, Emanuele Tornatore alle Politiche Sociali, Vincenzo Mineo ai Lavori Pubblici, Francesco Gurrado Ambiente ed Energia, Turismo, Personale, Verde e Decoro Urbano (per fare il paio con il nome più lungo della sua lista rispetto agli altri?).

Il sindaco terrà per se al momento le deleghe alla Programmazione, alla Polizia Municipale, e all’Urbanistica, alcune delle quali sono quelle che si vociferava fossero destinate a Biagio Sciortino, per la specifica notoria competenza in questi settori.
Del settimo assessore nessuna notizia, pare confermato che si stia verificando la compatibilità dell’ex sindaco Biagio Sciortino a causa di un contenzioso aperto con l’Ente pubblico per una storia legata a contributi non versati. L’opzione Prestigiacomo o la scelta nella lista Bagheria Popolare pare particolarmente complicata per la posizione di chi potrebbe vantare diritti: notoriamente estranei all’entourage del sindaco e provenienti da schieramenti opposti, saltati sul carro vincente in ottica elettorale, potrebbero rivelarsi possibili spine nel fianco in seno alla giunta. Molto probabilmente la vicenda si sbloccherà in settimana, il comune pagherà quei contributi e il contenzioso verrà ritirato (ma allora perché non pagarono illo tempore??? Resistere all’azione legale quanto è costato? Si pagheranno allo stesso modo gli altri dipendenti comunali, ne ricordiamo almeno altri due, che hanno posizioni simili?).

Nella conferenza stampa tenutasi, a villa Butera, nell’ex sala Borremans, oggi Fumagalli-Martorana, dopo la presentazione, un’ampia parte è stata dedicata alle attività previste e alle priorità di questa amministrazione.
Il completamento dei cantieri aperti, il PUG, piano urbanistico generale, il PUDM, piano di utilizzo del demanio marittimo, un ulteriore progetto di finanza con cui realizzare un complesso di 73 unità immobiliari, la partenza del relamping, il completamento della metanizzazione e il recupero dei beni confiscati interventi alla viabilità. Stadio di Bagheria e di Aspra, parchi per bambini, e tanto altro ancora. La collaborazione con ASP continuerà anche se per la Casa di Comunità, prevista a palazzo Busetta, pare che bisognerà verificare alcuni parametri antisismici dei locali che il comune acquisì (molto) onerosamente ai tempi dell’amministrazione Cinque, e che sono stati ceduti all’ASP in comodato d’uso gratuito.
La svolta nella direzione della collaborazione tra pubblico e privato come nel caso delle Cantine Duca di Salaparuta, per l’incremento del turismo, la valorizzazione del territorio, e lo sfruttamento di Beni Culturali.
Il rinnovo dei rapporti proficui avuto negli ultimi 5 anni con le forze dell’ordine, i cui risultati sono evidenti e sotto gli occhi di tutti, e la cui collaborazione a qualunque ora del giorno e della notte come lo stesso sindaco ha sottolineato, ha fatto la differenza sul territorio.
Infine, prima del giuramento, la riconferma dell’incarico alla Segretaria Generale del Comune di Bagheria la Dott.ssa Daniela Amato, che in un simpatico siparietto apotropaico, sottolinea quanto è bravo il Sindaco Tripoli, tanto da non dovere aggiungere nulla a quello che ha detto.

Ora comincia il vero lavoro di questa amministrazione nella cura degli interessi dei cittadini e delle loro istanze, che come si evince dalla conferenza stampa sono la priorità assoluta. Soprattutto gli interessi, e nessuno lo può più smentire.

Resta sempre aggiornato con noi. Scegli tu come:

https://whatsapp.com/channel/0029VaG4bJT89inrTrPmgE3P

https://t.me/linchiestadibagheria

Di Ignazio Soresi

Classe 1969. Si forma dai gesuiti a Palermo. Studia Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Biologiche ed in età matura, Beni Culturali ad indirizzo Storico/archeologico. Opera in ambito turistico. Ha collaborato con diverse testate.